Guida al consumo responsabile di pesce

foto_1Qui trovi una lista aggiornata delle guide al pesce sostenibile proposte da diverse organizzazioni, nel quadro di campagne internazionali, regionali, nazionali o tematiche. Queste guide, più o meno dettagliate, vogliono rendere i consumatori più consapevoli riguardo la situazione delle risorse ittiche.
Non sono comunque prive di contraddizioni o difficoltà di utilizzo. Il punto è che l’argomento è molto complicato: esprimere valutazioni sugli stock di pesce in perpetuo movimento in uno spazio immenso non è cosa semplice. Per di più, il settore ittico (pesca, vendita, trasformazione) è fortemente globalizzato, il che rende la tracciabilità del pesce una questione assai delicata. La complessità dei circuiti commerciali, poi, favorisce le frodi e le manipolazioni.

Questa lista è un aggiornamento e integrazione di quella presente nel sito di Slow Food

LA PESCA SOSTENIBILE

Sostenibile è la pesca che preleva dal mare solo ciò che serve, senza sprechi e utilizzando attrezzi artigianali e che hanno un basso impatto sull’ambiente e la fauna marina. È quella pesca che considera il mare e le sue risorse un bene comune, da tutelare anche per le generazioni future.

Tantissimi pescatori operano in questo modo, sono piccole imprese familiari che pescano nel rispetto delle regole e contribuiscono allo sviluppo delle comunità costiere che dipendono dalla salute del mare.

Ma questi pescatori artigianali vengono schiacciati dal potere della pesca industriale, che domina il mercato del pesce e impoverisce pescando in modo eccessivo e spesso distruttivo.

Solo sostenendo la pesca artigianale e sostenibile possiamo invertire la rotta e aiutare il mare!

Nel Mar Mediterraneo, circa il 90% degli stock ittici è pescato eccessivamente e i mercati sono invasi da pesci catturati con metodi di pesca distruttivi e non sostenibili.  Dobbiamo imparare a consumare meno e meglio!(GreenPeace)

GUIDE AL PESCE SOSTENIBILE


Scegli il pesce giusto – GreenPeace

Ogni volta che facciamo la spesa, con le nostre scelte, possiamo creare un mercato del pesce responsabile, che premia chi pesca nel modo più sostenibile e chi fornisce corrette informazioni ai consumatori. Come? Scegliendo i prodotti giusti!


Guida ai consumi ittici – GreenPeace     (Scarica qui il PDF)

Il principio alla base della guida è “Evitare il peggio, sostenere il meglio e cambiare il resto”.


Tonno in trappola – GreenPeace

Il tonno in scatola è la conserva ittica più venduta sul mercato mondiale, con un volume d’affari che si aggira intorno ai 19,3 miliardi di euro l’anno, ma ben pochi consumatori sanno cosa davvero si nasconde nelle scatolette.

Scopri cosa fanno le aziende italiane, visita il sito Tonno in Trappola e leggi la Classifica rompiscatole.


Guida mangiamoli giusti – Slow Food

La lisca della spesa – Slow Food

Durante l’edizione di Slow Fish 2009, Slow Food ha presentato la guida pratica Mangiamoli Giusti per il consumatore del Mediterraneo che si vuole avvicinare alla tematica del consumo di pesce sostenibile, e una versione ludica e didattica chiamata Lisca della spesa per i bambini. Una guida pratica per scegliere in modo consapevole e sostenibile il pesce da mettere in tavola.


Che Pesci Pigliare – WWF

Guida Tascabile

Questa guida si propone come uno strumento pratico ed intuitivo per il consumatore che vuole acquistare prodotti della pesca secondo i principi della sostenibilità ambientale.

Poster

Commissione Europea e WWF Italia presentano la guida per consumatori CHE PESCI PIGLIARE su come scegliere i pesci di mare sostenibili, guida presentata in occasione del Salone del Gusto Slow Food Terra Madre in corso a Torino, parte del progetto “Inseparabili” della Commissione Europea. La guida, sotto forma di poster, fa parte di un pacchetto di materiali che va ad arricchire gli strumenti disponibili per i consumatori per educarli al rispetto delle taglie dei pesci, in base al regolamento europeo in vigore da tempo, per facilitare ulteriormente i consumatori quando fanno gli acquisti. Non tutti sanno infatti che sotto una certa taglia i pesci non possono essere commercializzati, nonostante le regole siano in vigore da tempo; ad esempio la taglia minima per la cernia è almeno 45 centimetri, per le triglie 11 cm, per la spigola 25 e per l’orata di 20 centimetri.


Mr.Goodfish (World Ocean Network), in 5 lingue.

La campagna “Mr.Goodfish”, promossa dal World Ocean Network, ha come obbiettivo la sensibilizzazione del pubblico e degli addetti al settore della pesca sul tema del consumo responsabile delle risorse marine.

Nel breve periodo, l’obiettivo consiste nella progettazione e realizzazione di adeguati strumenti di comunicazione ed educazione in grado di responsabilizzare i consumatori nei loro acquisti, così da ridurre la pressione antropica derivante della pesca non sostenibile e dalla domanda riguardante le specie maggiormente sfruttate.

Nel medio periodo, l’obiettivo è quello di provare e validare tali strumenti nella fase pilota della campagna presso tre partner: Acquario di Genova (Italia), Aquarium de Finisterrae (Spagna) e Nausicaa, Centre National de la Mer (Francia).


Consumare Giusto

Scarica la Guida in PDF

L’Associazione no profit Consumare Giusto si è costituita all’inizio del 2015, ma l’idea nasce nel 2007.
La mission è diffondere i temi della sostenibilità e del consumo consapevole, al fine di migliorare le condizioni delle risorse rinnovabili e degli ambienti naturali, con particolare riguardo verso quelli marini.


 

Posted in Consumo critico, Guide, Senza categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *