I PICCOLI SCHIAVI DEL BANGLADESH. Ecco i bambini che fanno i nostri jeans. Per 28 centesimi di euro al giorno

Toccante e sconcertante il reportage di Rai News sulle condizioni di vita dei bambini in Bangladesh, costretti a cucire jeans per 18 ore al giorno.

bangl

RaiNews 01 DICEMBRE 2015. Queste fotografie raccontano la triste realtà di migliaia di bambini in Bangladesh, costretti a cucire jeans per 18 ore e a 20 pence (poco più di 28 centesimi di euro) al giorno. Nonostante le continue campagne di informazione e la randomica indignazione internazionale, un fotografo ha rivelato sia la criminale mancanza di controlli e l’esistenza di fabbriche clandestine tuttora ignorata, sia il quotidiano allucinante dei bambini che ci lavorano. Si tratta di squallidi laboratori non registrati, nei quali si confezionano pantaloni per gli occidentali.

Guarda le altre immagini: http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Bangladesh-Ecco-i-bambini-che-fanno-i-nostri-jeans-Per-20-pence-al-giorno-085ea1ce-8f92-473c-824c-d7365953c31d.html

Posted in Consumo critico, Tutti gli articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *